Come pulire le scarpe in velluto

Bellissime sì ma delicate rispetto alla pelle, soprattutto in inverno. Volete sapere come pulire le vostre scarpe in velluto? Abbiamo letto le indicazioni trovate in rete a abbiamo preparato un piccolo riassunto per voi. 

Notizie.it, unCOMEPulitiefelici.it e Pisamonas, sono tutti concordi, anche se con parole diverse. 
Le regole d'oro sono:
- mai usare acqua calda
- mai sfregarle
- mai impregnarle con l'acqua

E ora veniamo al procedimento. Armatevi di pazienza, detersivo liquido per capi delicati o di marsiglia, una spazzola con setole morbidissime e un panno morbido e pulito (che non deve lasciare pelucchi)

La prima cosa da fare è spazzolare le scarpe per rimuovere la polvere: delicatamente, senza esercitare pressione e sempre nel verso del velluto.

Poi prendete una bottiglia, mettete dell'acqua (fredda per non danneggiare il velluto), diluite del sapone liquido e agitate molto in modo da formare della schiuma.
Quando si è prodotta la massima schiuma possibile, ne mettete un po' sulle setole della spazzola e la passate sulle scarpe. Senza sfregare, senza fare pressione e sempre nel verso del velluto. E' importante non impregnare il velluto di acqua, quindi usate solo la schiuma. 
L'ultimo passaggio è con un panno morbido e pulito per rimuovere la schiuma. 

In caso di macchie di grasso? La cosa migliore sarebbe intervenire subito mettendoci del borotalco e lasciarlo agire per un giorno o due. Poi si può provare con dell'acool, suggerisce unCOME: si prepara una soluzione molto diluita di alcool tradizionale e acqua, e la si passa sulla scaroa con una spugna molto morbida. Si sciacqua la spugna più volte, sempre senza strofinare e rispettando il verso del velluto, e infine si passa un panno asciutto. 

foto Pixabay

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Ok